Ultimi articoli inseriti Croci
Ultimi articoli inseriti Ceneri
Ultimi articoli inseriti Uno di questi bambini
Ultimi articoli inseriti Aiuta la mia incredulità
Ultimi articoli inseriti Pietro maestro

Non capivano

In quel giorno, mentre tutti erano ammirati di tutte le cose che faceva, Gesù disse ai suoi discepoli: «Mettetevi bene in mente queste parole: il Figlio dell’uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini».
Essi però non capivano queste parole: restavano per loro così misteriose che non ne coglievano il senso, e avevano timore di interrogarlo su questo argomento. Lc 9,43b-4

Come potremmo capire il senso della croce? Come potremmo capire la tua volontà, Signore, comprendere che sei disposto a donarti fino alla morte di croce? Come potremmo capire il fatto che ami talmente il Padre, e noi, da essere disposto a consegnarti agli uomini che non si consegnano alla tua volontà, disposto a perdere tutto, a morire? No, Signore, proprio non capiamo, come non ti hanno capito i tuoi discepoli. Non capiamo, né mai capiremo, come sia possibile amare fino a questo punto, non scherziamo! Per noi l’amore è ebbrezza, gioia, passione, come può diventare sanguinante? Non capiamo, non sappiamo, ed è meglio tacere, non interrogarti, non capire cosa tu vuoi veramente dire. Preferiamo un cristianesimo di consolazione e carezze, di cuoricini e di emozioni, piuttosto che un cristianesimo che si lascia crocifiggere per manifestare la misura dell’amore di Dio. No, proprio non capiamo che l’amore dona gioia immensa, ma che a volte la gioia diventa dono di sé, dimentico della propria emozione. Quando capiremo che, a volte, l’amore non può che manifestarsi nel sacrificio di sé, come ha saputo fare Dio?

Category: Parole

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Paolo

Tutte le informazioni le puoi trovare in questa pagina. Se ti servono alcune fotografie per locandine o depliant, le puoi trovare qui