Ultimi articoli inseriti Subisce violenza
Ultimi articoli inseriti Venite a me
Ultimi articoli inseriti Il pastore bello
Ultimi articoli inseriti Paralisi
Ultimi articoli inseriti Pecore senza pastore

Come?

Un sabato Gesù passava fra campi di grano e i suoi discepoli coglievano e mangiavano le spighe, sfregandole con le mani. 
Alcuni farisei dissero: «Perché fate in giorno di sabato quello che non è lecito?». 
Gesù rispose loro: «Non avete letto quello che fece Davide, quando lui e i suoi compagni ebbero fame? Come entrò nella casa di Dio, prese i pani dell’offerta, ne mangiò e ne diede ai suoi compagni, sebbene non sia lecito mangiarli se non ai soli sacerdoti?». 
E diceva loro: «Il Figlio dell’uomo è signore del sabato».Lc 6,1-5

Il sabato è il più grande dono che il popolo di Israele ha donato all’umanità. Grande dono, perché ci ricorda che siamo fatti per la festa, che siamo fatti per il riposo. I romani accusavano i giudei di essere pigri, perché si riposavano al sabato. Buffo: loro, i romani, riposavano sempre, e facevano lavorare gli schiavi al loro posto. Se il mondo occidentale perde il dono del sabato, del riposo, immolandolo all’altare del profitto, finirà col morirne. Ma anche il sabato, avverte Gesù, è donato per un altrove, per andare oltre. Il riposo è per l’uomo, il sabato per la sua dignità. E contesta aspramente, il Signore, coloro che accusano i suoi discepoli di contravvenire alle minuziose prescrizione delle legge orale che sancivano il numero dei passi da fare il giorno di shabbat! No, non è un fanatico il Signore, e nemmeno un anarchico: sa bene che anche le più grandi intuizioni devono assumere una forma, una misura, una concretezza. Ma la forma e la concretezza non sostituiscono l’intuizione… E Gesù dimostra anche di conoscere molto bene la Scrittura, che cita a proposito, per smentire i suoi accusatori. Gesù prende le difese dei discepoli, che bello!

Category: Parole

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Paolo

Tutte le informazioni le puoi trovare in questa pagina. Se ti servono alcune fotografie per locandine o depliant, le puoi trovare qui