Ultimi articoli inseriti Il più grande
Ultimi articoli inseriti Che cosa ve ne pare?
Ultimi articoli inseriti Alzati e cammina
Ultimi articoli inseriti Presepi rissosi
Ultimi articoli inseriti Maria Immacolata

Allenamento

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«È inevitabile che vengano scandali, ma guai a colui a causa del quale vengono. È meglio per lui che gli venga messa al collo una macina da mulino e sia gettato nel mare, piuttosto che scandalizzare uno di questi piccoli. State attenti a voi stessi!
Se il tuo fratello commetterà una colpa, rimproveralo; ma se si pentirà, perdonagli. E se commetterà una colpa sette volte al giorno contro di te e sette volte ritornerà a te dicendo: “Sono pentito”, tu gli perdonerai».
Gli apostoli dissero al Signore: «Accresci in noi la fede!». Il Signore rispose: «Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: “Sràdicati e vai a piantarti nel mare”, ed esso vi obbedirebbe». Lc 17,1-6

Il vangelo di oggi ci presenta tre detti di Gesù apparentemente scollegati fra loro e che, invece, hanno una logica: sii intransigente con te stesso, misericordioso col fratello e, perché ciò avvenga, vivi con fede. Fra noi, invece, accade l’esatto contrario: spesso siamo intransigenti con i fratelli e accomodanti con noi stessi e la fede che abbiamo, poca, pochissima, è più che sufficiente. Che tristezza! Il Signore ci propone di volare in alto, come delle aquile e noi ci accontentiamo di essere dei polli che si battibeccano nel pollaio! Punta in alto, il Signore, perché sa che ne siamo capaci, che possiamo farcela, che il discepolo, imitando il Maestro, evita il peccato perché lo distrugge e sa che la tenebra ci affascina e, perciò, prova compassione per il fratello che sbaglia.  Ci vuole fede, certo, e ne abbiamo poca. Ma il Signore è disposto a farla crescere in noi, se solo ci fidiamo di lui, a farla diventare un albero robusto alla cui ombra riposiamo la nostra vita. Proviamo a credere in noi stessi come Gesù già fa, non per diventare degli antipatici e boriosi devoti, ma dei discepoli che si affidano alle mani del Dio che compie cose impossibili in noi…

Category: Parole

Tags:

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Paolo

Tutte le informazioni le puoi trovare in questa pagina. Se ti servono alcune fotografie per locandine o depliant, le puoi trovare qui
CHIUDI
CLOSE