Ultimi articoli inseriti Non conviene sposarsi
Ultimi articoli inseriti Settanta volte sette
Ultimi articoli inseriti Assunta in cielo
Ultimi articoli inseriti Diventare bambini
Ultimi articoli inseriti La tassa del tempio

Oppressi dalle regole

In quel tempo, di sabato Gesù passava fra campi di grano e i suoi discepoli, mentre camminavano, si misero a cogliere le spighe. 
I farisei gli dicevano: «Guarda! Perché fanno in giorno di sabato quello che non è lecito?». Ed egli rispose loro: «Non avete mai letto quello che fece Davide quando si trovò nel bisogno e lui e i suoi compagni ebbero fame? Sotto il sommo sacerdote Abiatàr, entrò nella casa di Dio e mangiò i pani dell’offerta, che non è lecito mangiare se non ai sacerdoti, e ne diede anche ai suoi compagni!». 
E diceva loro: «Il sabato è stato fatto per l’uomo e non l’uomo per il sabato! Perciò il Figlio dell’uomo è signore anche del sabato». Mc 2,23-28

Le regole, nella vita e nella fede, ci aiutano a raggiungere degli obiettivi, a cogliere delle opportunità. Le regole, la disciplina, le norme che la Chiesa si è data, la aiutano a restare fedele al Maestro. Così le norme e le regole che provengono da Dio: ci aiutano a diventare pià uomini, a incontrare Dio, a scoprirci fratelli. Purché abbiamo l’onestà di distinguere cosa proviene da Dio e cosa è frutto degli uomini. Alle Parole che Dio aveva affidato a Mosè, i devoti di Israele avevano aggiunto una siepe di precetti per proteggere la Torah e, così, al tempo di Gesù una sfilza di oltre 600 precetti regolamentavano nel dettaglio la vita del fedele. Gesù è libero da queste costrizioni: sa bene cosa proviene da Dio, si riserva la libertà di distinguere e di fare delle eccezioni. Ai puristi farisei che passano il tempo a lustrare la propria immagine spirituale e devota, e che accusano Gesù e i suoi discepoli di essere poco ferventi, Gesù risponde citando la Parola cui essi pretendono di ispirarsi e che, invece, non conoscono affatto. Anche il devoto re Davide, fuggendo da Saul, mangiò i pani sacri riservati ai sacerdoti. Esistono delle eccezioni alle regole, dice Gesù, e bisogna accogliere le regole per ciò che sono: degli strumenti. Ricordiamocelo, quando nella Chiesa riduciamo il Vangelo a una serie di norme da osservare!

Category: Parole

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Paolo

Tutte le informazioni le puoi trovare in questa pagina. Se ti servono alcune fotografie per locandine o depliant, le puoi trovare qui
CHIUDI
CLOSE