Ultimi articoli inseriti Osvaldo
Ultimi articoli inseriti Elia
Ultimi articoli inseriti Capricci
Ultimi articoli inseriti Battaglie
Ultimi articoli inseriti Venite a me

Piove

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: 
«Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo” e odierai il tuo nemico. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. 
Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani? 
Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste». Mt 5,43-48

Quanto mi mette in crisi questa parola del Signore! Quanto vorrei che non l’avesse mai pronunciata! Il suo ragionamento è drammaticamente lineare: se amiamo quanti ci amano cosa facciamo di straordinario? Ci è naturale voler bene a quanti ci trovano simpatici! La novità del vangelo consiste, invece, nello scardinare i luoghi comuni, nel superare gli istinti e le simpatie. Se è normale salutare chi ci saluta, è evangelico salutare chi ci ignora o ci disprezza. E non per sfida o sentendoci migliori, ma perché imitiamo la logica del Padre che offre opportunità a tutti gli uomini! Certo: dobbiamo stare attenti a non banalizzare questa pagina. È faticoso amare i nemici e pregare per la loro conversione, richiede anni di disciplina e conversione. Gesù per primo lo ha fatto ma con dignità e fermezza. Amare i nemici non significa certo farsi usare o lasciare che i prepotenti ci usino, ma affermare le proprie ragioni senza usare la violenza. Leggetevi l’atteggiamento tenuto da Gesù durante il processo-farsa cui è sottoposto e vedrete come riesce a conciliare bene l’esigenza della giustizia con la misericordia che chiede ai discepoli e che egli, per primo, ha saputo vivere…

Category: Parole

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Paolo

Tutte le informazioni le puoi trovare in questa pagina.
Se ti servono alcune fotografie per locandine o depliant, le puoi trovare qui

CHIUDI
CLOSE