Ultimi articoli inseriti Dai frutti
Ultimi articoli inseriti Maiali e perle
Ultimi articoli inseriti Giudicare
Ultimi articoli inseriti Infine
Ultimi articoli inseriti Giovanni Battista

Vattene!

In quel tempo, Giovanni disse a Gesù: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome e volevamo impedirglielo, perché non ci seguiva». 
Ma Gesù disse: «Non glielo impedite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito possa parlare male di me: chi non è contro di noi è per noi». Mc 9,38-40

I guaritori del tempo invocavano l’aiuto di grandi uomini del passato per cercare di sanare chi si rivolgeva alla loro preghiera. Gesti magici e scaramantici accompagnavano la scena in una cultura che legava strettamente la malattia all’opera del maligno. Qualcuno fra questi santoni, probabilmente, aveva deciso di inserire nel nome dei grandi da invocare Mosè, Abramo, Salomone…, anche la nuova stella emergente, tale Gesù il galileo. Invece di sorridere a questa ingenuità Giovanni, il discepolo prediletto, il mistico, si preoccupa e riferisce il fatto al Signore. Come si permette, quel tale, di guarire nel nome di Gesù senza essere del gruppo? Senza essere discepolo? Gesù sorride e ridimensiona l’allarmato apostolo: non sono queste le cose importanti! Anche noi, oggi, siamo tentati di rilasciare patentini di cattolicità, distinguendo (santamente) chi davvero ha scoperto la fede e chi la vive per abitudine, chi si sciacqua la bocca col nome di Gesù e chi davvero lo invoca con fede. Lasciamo a Dio tali distinzioni: da parte nostra cerchiamo di vivere con serena serietà il nostro percorso di fede, è di Dio il giudizio su chi pronuncia il suo nome a sproposito.

Category: Parole

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Paolo

Tutte le informazioni le puoi trovare in questa pagina. Se ti servono alcune fotografie per locandine o depliant, le puoi trovare qui
CHIUDI
CLOSE