Ultimi articoli inseriti Sorprese
Ultimi articoli inseriti Davanti ai tribunali
Ultimi articoli inseriti Nulla di segreto
Ultimi articoli inseriti Barricate
Ultimi articoli inseriti San Luca

La cattedra

In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell’uomo?». Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti». 
Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». 
E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli». Mt 16,13-19

In tutta la Chiesa, oggi, celebriamo la Cattedra di san Pietro: il luogo, cioè, da cui Pietro e i suoi successori hanno comunicato la fede lungo i secoli. Un luogo visibile di unità.

Nell’anno delle fede ci chiediamo se la proposta cristiana abbia ancora qualcosa da dire all’uomo contemporaneo. L’urgenza di una nuova, efficace evangelizzazione è stata espressa con forza da papa Benedetto e dai vescovi riuniti in Sinodo e la festa di oggi ci ricorda un principio semplice e fondante della comunità cristiana. I discepoli hanno da sempre creduto che a Pietro Gesù ha affidato il compito di custodire la fede, di evitare, cioè, che il tempo e le opinioni, gli errori e i tradimenti cambiassero l’essenza del messaggio da lui trasmesso. Così, sempre, le comunità hanno riconosciuto a Pietro e ai suoi successori il compito di conservare il deposito della fede, quell’insieme di scoperte e di verità su Dio e sull’uomo che i cristiani conservano gelosamente. A questo patrimonio ci rinvia la festa di oggi che vede nella Cattedra (cioè nell’insegnamento) di Pietro il punto focale per la fede cristiana. Chi vi dice che le cose che scriviamo da anni non siano intuizione di un commentatore birichino quale sono? E chi dice a me che il modo che ho di interpretare la Scrittura, pur nello stile che mi è proprio, sia in sintonia con quanto professato dai credenti da duemila anni? Proprio Pietro, che è posto come garante della fede.

Category: Parole

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Paolo

Tutte le informazioni le puoi trovare in questa pagina. Se ti servono alcune fotografie per locandine o depliant, le puoi trovare qui
CHIUDI
CLOSE