Ultimi articoli inseriti Levi
Ultimi articoli inseriti Liti e capricci
Ultimi articoli inseriti Vedova di naim
Ultimi articoli inseriti La fede del centurione
Ultimi articoli inseriti Uva dai rovi

Autocoscienza

Mi ha sempre profondamente colpito la pagina del vangelo di questa terza domenica di avvento dell’anno B.

La delegazione che giunge da Gerusalemme per indagare sul profeta che vive nel deserto di Giuda e che raduna migliaia di persone creando enorme imbarazzo nella ricostituita classe sacerdotale. Non dobbiamo mai scordare il fatto che la ricostruzione del tempio, ancora in atto dopo cinquant’anni di lavoro!, ha ridefinito il volto della fede in Israele. Tutto è rinato: il tempio, i sacrifici, il pellegrinaggio… Non c’è più bisogno del Messia, a dirla tutta. Perciò ogni movimento come quello del Battista crea apprensione e fastidio, come sempre accade quando la profezia mette in difficoltà l’apparato, anche quello religioso.

La paura grande è che Giovanni si proclami Messia. Sarebbe una bella gatta da pelare. E le domande sono esplicite e dirette.

“Chi sei? Cosa dici di te stesso?”

Giovanni non si prende per Dio, come tendiamo a fare. La sua risposta è disarmante: “Io sono voce”.

Voce.

Scherziamo?

Il profeta scavato dal vento del deserto, secco come una canna al vento, la cui Parola ha ridato speranza a migliaia di persone si definisce solo “voce”? Sì, e ha ragione. Più ci avviciniamo al Signore e più risulta chiaro che le categorie con cui cerchiamo di essere riconosciuti nel mondo nella logica divina valgono davvero poco. Se è così siamo chiamati a capire chi siamo. Solo il mio vero “io” incontra il vero Dio.

La religione oppio dei popoli?

Non certo quella evangelica che non stordisce ma che, anzi, chiede di essere molto onesti con noi stessi per potere incontrare il Dio di Gesù Cristo.

 

Category: Cose di Chiesa

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Article by: Paolo

Tutte le informazioni le puoi trovare in questa pagina. Se ti servono alcune fotografie per locandine o depliant, le puoi trovare qui
CHIUDI
CLOSE